top of page
  • Immagine del redattoreGruppo Sportivo Rancilio

GS Rancilio Simone Griggion firma il Trofeo Antonietto Rancilio 2023


Archiviata anche la seconda e ultima serata del Trofeo Antonietto Rancilio 2023, che vede in scena la prova maschile.

Al via un centinaio di Atleti rappresentanti delle migliori formazioni nazioanli, tra cui Namedsport - Uptivo, Zalf Euromobil Desirèe Fior, Team Colpack, Biesse Carrera, U.C. Trevigiani, Team Sias Rime e U.C. Pregnana.


Dopo aver condotto una prima ora di gara a gruppo compatto, la competizione si accende quando allungano 4 atleti Matteo Zurlo (U.C. Trevigiani), Marco Oliosi (Biesse Carrera) e il duo della Zalf Euromobil Desirée Fior composto daMichael Zecchin e Mirko Bozzola, che ottengono un vantaggio massimo di 1:00”.


Il gruppo, guidato dagli uomini Colpack Ballan e Sias Rime, non lascia spazio e riprende i 4 fuggitivi al km 95; nuovo rimescolamento ed evadono in 10 unità: Manlio Moro e Simone Griggion (Zalf Euromobil Desirée Fior), Cristian Rocchetta e Matteo Baseggio (U.C. Trevigiani), Davide Boscaro (Team Colpack Ballan), Pier Elis Belletta (Biesse Carrera), Serhii Sydor (Nazionale Ucraina), e ben tre uomini Sias Rime, Federico Iacomoni, Luca Rosa e Magnus Hennenberg.


A 2 kilometri dalla conclusione allunga sui 10 di testa Simone Griggion che resiste al ritorno degli avversari, ben protetto dal compagno Moro, e si presenta tutto solo all’arrivo, consegnando per il quarto anno in casa Zalf il Trofeo Antonietto Rancilio.

Volata a ranghi compatti quella tra i 9 atleti restanti della fuga con Cristian Rocchetta, che bissa così il 2^ posto del 2022 e Davide Boscaro al 3^ posto.


Si conclude così la due giorni sui pedali a Parabiago dedicata al Trofeo Antonietto Rancilio 2023 organizzata dal GS Rancilio che ha visto ancora una volta la città di Parabiago rispondere molto attivamente per applaudire i protagonisti.



A corredo alcune immagini della prova odierna e l’ordine d’arrivo ufficiale



Ufficio Stampa GS Rancilio





Ordine arrivo Elite
.pdf
Scarica PDF • 129KB





22 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page